– Per ispirare la tua fede –

SE. Un condizionale che nessuno ne vuole parlare !

Beh, io si , io ne voglio parlare perché la Bibbia ne parla!
Noi come Cristiani , siamo chiamati a parlare di tutto ciò che la Bibbia parla e non parlare di quello che non parla.Dobbiamo stare attenti a cadere nella fossa di parlare solo di quello che ci piace e che vorremmo solo sentire rischiando di adempiere una inquietante profezia.

2 Timoteo 4:3 Verrà il tempo, infatti, in cui non sopporteranno la sana dottrina ma, per prurito di udire, si accumuleranno maestri secondo le loro proprie voglie 4 e distoglieranno le orecchie dalla verità per rivolgersi alle favole.

Un falso insegnante e non ho tema di definirlo tale disse che :”Il se nella Bibbia è un termine usato nell’antico testamento e per tanto noi nel nuovo non dobbiamo utilizzarlo .

Ma è vero ? È quello che insegna la Bibbia? Per scoprire ciò, basta solo spalancare la Bibbia e studiarla.

Colossesi 1: 21 E voi stessi, che un tempo eravate estranei e nemici nella mente con le vostre opere malvagie, 22 ora vi ha riconciliati nel corpo della sua carne, mediante la morte, per farvi comparire davanti a sé santi, irreprensibili e senza colpa, 23 SE pure perseverate nella fede, essendo fondati e fermi, senza essere smossi dalla speranza dell’evangelo che voi avete udito e che è stato predicato ad ogni creatura che è sotto il cielo e di cui io, Paolo, sono divenuto ministro.

WOW, che bellissima scritture se non fosse per quella piccola nota che dà fastidio ad alcuni .

Dice San Paolo che : “Vi ha riconciliati nel corpo della sua carne, mediante la morte, per farvi comparire davanti a sé santi, irreprensibili e senza colpa”.

Ma attenzione , tutto ciò avverrà “SE”, non in automatico solo perché credo in Gesù , solo perché sono un credente , solo perché …. ecc…

San Paolo continuate e dice: “23 SE pure perseverate nella fede, essendo fondati e fermi, senza essere smossi dalla speranza dell’evangelo””

Solo “SE” perseveriamo tutto quello che la bibbia ci promette si realizza.

Solo “SE” perseveriamo, saremo classificati come “discepoli veri”.

Solo “SE” perseveriamo ed adempiamo i principi della Bibbia possiamo ricevere tutto quello che il Signore ha preparato per noi .

Se qualcuno vi dice il contrario , sta insegnando una falsa dottrina .
Se vi si dice che noi non abbiamo responsabilità, vi stanno derubando delle Benedizioni di Dio . Noi stiamo collaborando con Dio , c’è una parte che fa Dio e una che facciamo noi .

2Cor 6:1 Ora, essendo suoi collaboratori, vi esortiamo a non ricevere invano la grazia di Dio…

Senza collaborare con Dio , con la sua parola , il suo regno , i suoi principi scritturali , beh, riceviamo “invano” la
sua grazia o i suoi favori divini , le sue benedizioni .

Un uomo di Dio disse : Dio ha reso necessaria la cooperazione dell’uomo nel piano di redenzione. Dobbiamo cooperare con Lui attraverso la fede per godere dei nostri diritti. Kenneth Copeland

Ecco alcune Scritture che confermano che anche nel Nuovo testamento il “SE” è sempre presente.
Il “SE”, è la nostra azione , responsabilità , risposta alla parola di Dio.

Lc 13:3 No, vi dico; ma se non vi ravvedete, perirete tutti allo stesso modo.

Rm 8:9 Se lo Spirito di Dio abita in voi, non siete più nella carne ma nello Spirito. Ma se uno non ha lo Spirito di Cristo, non appartiene a lui.

Articolo di Mario Gozzi

Leggi anche :