Tutti possono insegnare e predicare nella Chiesa locale ?

Dio , ci ha posizionati nella chiesa in base ai nostri doni e chiamate .

Nessuno si può alzare e iniziare a fare quello che nessuno ci ha detto di iniziare a fare .

Il regno di Dio , funziona così !!!!

Proverbi 25: 6 Non esaltarti alla presenza del re e non metterti al posto dei grandi uomini…

La chiamata a predicare , insegnare , non è un fai da te …

Nessuno si può prendere questo onore da se’; ci vuole un riconoscimento, una conferma da parte di coloro che sono stati prima di noi , che hanno visto il nostro cammino di fede di crescita e di fedeltà .

Ebrei 5: E nessuno si prende da se stesso questo onore, ma lo riceve colui che è chiamato da Dio, come Aaronne. 5 Così anche Cristo non si prese da sé la gloria di diventare sommo sacerdote, ma la ricevette da colui che gli disse: «Tu sei mio Figlio, oggi io ti ho generato»,

La Predicazione, le
Meditazioni, le riflessioni publiche, non devono essere alla portata di tutti ….assolutamente … è qualcosa che si deve AFFIDARE , a persone “fedeli” non “capaci “. La fedeltà si vede nel tempo !!!!
Molte persone “capaci “ senza essere “fedeli “ , sono diventati “rapaci”.
La “fedeltà”viene prima della “capacità”!
La “fedeltà” ti rende “capace” , ma la “capacità “ non ti renderà mai “fedele”.

2Tm 2:2 e le cose che hai udite da me in presenza di molti testimoni, affidale a uomini fedeli, che siano capaci di insegnarle anche ad altri.

Senza la Conferma di persone anziane nella fede , non c’è sicurezza di genuinità e verità !!

1Tm 4:14 Non trascurare il dono che è in te, che ti è stato dato per profezia, con l’imposizione delle mani da parte del collegio degli anziani.

Pastore Mario Gozzi